Topo Tip: un libro per ogni capriccio

La settimana scorsa, mentre ero in cucina, la mia bimba mi è corsa incontro urlando <mamma, voglio andare all’asilo!> e subito dopo è andata a prendere il suo zainetto, lasciandomi stupita.

 

In realtà, lei all’asilo non ci vuole andare per niente. Anzi, da quando la scuola è iniziata, sarà andata due o tre volte e sempre piangendo. Le maestre l’ultima volta mi hanno chiamato a casa perché non riuscivano a calmarla.

Mi sono chiesta che cosa l’avesse convinta del contrario, così all’improvviso, e ho visto che stava guardando un cartone di Topo Tip.

 

Qualche giorno dopo, in libreria, ho visto la collana di libri dedicata a questo topino capriccioso. E c’era proprio un libro per ogni capriccio. Naturalmente ho comprato “Topo Tip non vuole andare all’asilo” e in questi giorni, con Anna, l’abbiamo letto insieme. Più di una volta, come piace a tutti i bambini, che le storie se le fanno ripetere, scoprono le immagini, fanno domande su particolari nuovi.

 

E devo dire che un po’ è servito. Perché in questa storia Anna ci si è ritrovata. Ha condiviso con il topolino protagonista le sue paure, il suo dissenso, la sua voglia di rimanere con la mamma a casa. E, probabilmente, non si è più sentita sola, di fronte a un’emozione difficile da gestire, soprattutto quando tutti gli altri sembrano perfettamente adattati e la tua mamma continua a dirti che a scuola bisogna andare.

 

Anna, dopo aver ascoltato insieme a me i capricci del piccolo topino, averlo guardato mentre si annoiava a casa  e poi, finalmente, mentre passava la sua prima giornata divertente all’asilo,  con tutti i compagni di giochi, ha intuito che forse, valeva la pena di tentare.

 

Abbiamo portato il suo nuovo libro a scuola e la maestra ha voluto leggere questa storia a tutti i bambini. Anna è stata attenta che nessuno toccasse il suo libro prezioso, solo la maestra. Ma era felice di condividere con tutti uno stato d’animo che non la faceva sentire a suo agio, portando con se un piccolo amico, che l’ha aiutata a mettere fuori quello che a volte è difficile dire.


 Il libro è disponibile anche online, su Amazon, su questo link:


Naturalmente ce n’è uno per ogni capriccio:

Topo tip fa i capricci;

Topo tip non mi piace perdere;

Topo tip non voglio fare il bagnetto;

Topo Tip non fa la nanna;

e così via…


Credo che il prossimo che prenderò sarà: Topo Tip non voglio mettere in ordine…ma sarebbe un miracolo!


 

The following two tabs change content below.
Architetto, mamma di due bambine, con una grande passione per i libri.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *