Articoli

Alle madri. Siate felici. Solo così della felicità riuscirete a farne dono.

Una madre è prima di tutto albero.
E quanto più è capace di pensare a se stessa,
di nutrirsi, di crescere,
tanto più le sue radici e i suoi rami si allargano
e moltiplicano la sua capacità di dare,
di essere appoggio per qualcun altro.

Per i figli prima di tutto.

Continua a leggere

A mia figlia. Ciò che voglio da te

Non voglio che tu sia la prima della classe.

Voglio che tu sia la prima ad accettarti così come sei.

Continua a leggere

Io credo nelle fate!

Ieri mia figlia, che ha sei anni, mi ha chiesto se esistono le fate.

< Certo che esistono!>, le ho detto.

Lei, perplessa, ha ribattuto:

< La maestra di scienze mi ha detto di no!>.

Silenzio. Che le dico ora, penso.

Non voglio contrariare la sua maestra,

ma non voglio neanche cancellare la magia, non così presto.

Cancellare con una breve frase tutto quello che le fa luccicare gli occhi,

che dà vita alle favole,

che la fa rimanere a bocca aperta a immaginare

e riempire lo sguardo di meraviglia.

Continua a leggere

CI PROVO AD ESSERE UNA BUONA MAMMA

Io ci provo.
Ad essere una buona mamma.
Mi sforzo ogni giorno, mi informo, leggo.
Cerco di arricchirmi dentro.

Continua a leggere

Concediamogli, ogni giorno, la loro favola, a noi e a loro.

 

“Mamma, mi racconti una storia?”

Ci cercano i bambini. Chiedono attenzione. E questa è la domanda che pongono più di frequente.

Vogliono favole, racconti.

E vogliono che siamo noi genitori a raccontare.

Niente cattura di più la loro attenzione.

 

Perché lì, nel nostro narrare, ci incontriamo.

Incrociamo l’attenzione, l’esserci, il fare ed il pensare, insieme.

Loro ascoltano e chiedono e si emozionano.

E in quei momenti siamo tutti per loro e loro tutti per noi.

 

Quante cose gli insegniamo con il narrare.

Continua a leggere