Articoli

A mia figlia. Ciò che voglio da te

 

Non voglio che tu sia la prima della classe.

Voglio che tu sia la prima ad accettarti così come sei.

Continua a leggere

Il senso che cercavo

Stamattina ho trovato il suo taccuino. Quello in cui lei scrive le sue storie, disegna, scrive di noi. Parlava di me, della sua mamma. Una “persona dolce e gentile”, così mi ha definita.

Ti auguro quello che sei

 

Ti auguro di trovare una strada che abbia la luce limpida dei tuoi occhi,
Il tracciato chiaro e scaltro dei battiti delle tue ciglia.

 

Continua a leggere