Nel pane c’è solo pace

La stiamo respirando, giorno dopo giorno, la morte.
E siamo stanchi.
Prima la pandemia, ora la guerra.

Nulla sembra salvarci.
Neanche la gioia dei bambini.
Non è più pura. È un urlo disperato, a volte.
Altre, è una carezza lieve all’umanità che
si arrende.

Stamattina ho impastato il pane per loro,
come una preghiera,
un dolore che nella semplicità dei gesti tace.

Nel pane c’è il tempo buono.

Nel pane non c’è traccia
della crudeltà, dell’ingiustizia,
della guerra.

Nel pane, c’è solo pace.


Felicia Lione

The following two tabs change content below.
Ci sono due modi per abbracciare l'impossibile: scrivere e disegnare. Io ci provo, ogni giorno.

Ultimi post di felicia (vedi tutti)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.