Confondere la luce con i sogni

Se essere una brava mamma significa seguire in tutto e per tutto i figli, no, non sono una brava mamma.

Spesso sono stanca, molte volte urlo, altre ho bisogno di isolarmi.

Ma c’è una cosa che faccio con loro ogni giorno, ed è sempre uno scambio: metto il punto sui nostri progressi, sottolineo le cose belle. E ogni volta che succede è come affacciarci insieme su un balcone come questo, a osservare un tramonto.

È quello che fanno anche loro, con me. Non permettono mai a questa bambina che fatica a essere una donna, di smettere di sorprendersi.

Ecco, noi attraversiamo le giornate per cercare una porta da aprire, una finestra o un balcone da spalancare sulla bellezza che abbiamo intorno. Che non è solo quella di un panorama, il più delle volte la scoviamo negli angoli nascosti:
un disegno, il colore di una foglia, quella canzone, l’amatriciana fatta da papà, la storia che ha inventato Anna, il cappello di quel signore buffo, il cane che ci insegue, i ricci di Maria, la risata di nonno…

Se la vita non è che un bagliore,
vogliamo farla nostra nello sguardo.
Confondere la luce con il sogno.

Felicia Lione


CALENDARIO DELL’AVVENTO 2021. OGNI GIORNO, UN PRODOTTO DI BELLEZZA

The following two tabs change content below.
Ci sono due modi per abbracciare l'impossibile: scrivere e disegnare. Io ci provo, ogni giorno.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.