Ci hanno tolto la libertà più grande: quella di accogliere, che è l’azione più prossima al verbo amare.

Ci hanno tolto la libertà più grande: quella di accogliere,
che è l’azione più prossima al verbo amare.

La libertà di abbracciare
quella speranza affidata alla fortuna, al mare,
al nostro sguardo umano, che è un porto in cui approdare.

La libertà di scegliere di aiutare
oltre il pregiudizio,
la paura diffusa, i confini che ci costruiamo.

La libertà di maturare una coscienza nuova,
che nasce dall’incontro di altre storie, di altra vita,
di diversità e colore.

Ci hanno tolto la ricchezza più grande,
quella che ci fa uomini:
la libertà di aprirci al mondo, di darci e di dare.


#decretosicurezzabis #noninmionome #notinmyname

The following two tabs change content below.
Architetto, mamma di due bambine, con una grande passione per i libri.

Ultimi post di felicia (vedi tutti)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.