Storie della buonanotte per bambine ribelli

È arrivato un nuovo libro a casa.

Un bel regalo che ci dilata le giornate.

Fanno questo i libri. Entrano come ospiti e ti raccontano la loro storia come a un amico.

E senza conoscerli, entri nel loro mondo, in un nuovo modo di vedere e di sentire le cose.

Continua a leggere

E poi ci sei tu. Che sei arrivata dopo.

 

E poi ci sei tu.

Che sei arrivata dopo.

E hai trovato ad accoglierti un’altra voce di bambina.

Che ti ha guardata come a un regalo,

una piccola bambola  a cui tirare le orecchie,

per vedere se eri vera.

 

Continua a leggere

Topo Tip: un libro per ogni capriccio

La settimana scorsa, mentre ero in cucina, la mia bimba mi è corsa incontro urlando <mamma, voglio andare all’asilo!> e subito dopo è andata a prendere il suo zainetto, lasciandomi stupita.

 

In realtà, lei all’asilo non ci vuole andare per niente. Anzi, da quando la scuola è iniziata, sarà andata due o tre volte e sempre piangendo. Le maestre l’ultima volta mi hanno chiamato a casa perché non riuscivano a calmarla.

Continua a leggere

Sei nata in un giorno di musica e danze

Sei nata in un giorno di musica e danze.

Ballava la luna nel cielo mentre correvo in ospedale. Come un’enorme palla luminosa e piena.

Ballavano gli alberi mossi dal vento di ottobre.

Ballavi tu, ti rigiravi nella mia enorme pancia, nelle acque rotte durante il sonno.

Continua a leggere

NOTTE DI FEBBRE

Notte di febbre.
Di fronti calde da controllare.
Di occhi appesantiti e stanchi
Di brividi e sudore.

 

Notte di abbracci infiniti
Di coperte sotto cui scaldarsi insieme.

Continua a leggere

ribelli

Bimbi irrequieti e ribelli. Forse hanno solo bisogno di coccole.

ribelli

Li sgridiamo perché non ubbidiscono.

E  loro ci lanciano uno sguardo provocatorio o ci ignorano del tutto.

Sono iperattivi, se ne inventano una nuova quando meno ce l’aspettiamo,

aggiungendo capriccio a capriccio.

Continua a leggere

Il momento più bello a fine giornata

 

Com’è bello averle vicino,

lasciare che si addormentino accanto,

sentire che il loro respiro ancora mi cerca

e si trattiene sul mio viso.

Continua a leggere

Aspettando quel vento

A tutti quelli rimasti senza vento,

Che non riescono a riprendere il volo.

Aquiloni planati a terra

E con le ali posate.

 

Continua a leggere

pronti per la scuola. e che non sia solo l’inizio di una serie di doveri.

 

 

Manca meno di un mese all’inizio della scuola.

Quanta emozione.

La mia piccolina andrà per la prima volta all’asilo, la più grande inizierà le elementari.

Continua a leggere

MI PIACI COSI’

Gliel’ho detto con un libro, “Mi piaci così”.

Perché i figli, spesso, non si piacciono affatto.
E fanno di tutto per assomigliare agli altri,
per uniformarsi, vestire allo stesso modo, stessi capelli, vestiti,
modo di parlare, di comportarsi.

Continua a leggere