Pubblicati da felicia

Preghiera a un bambino

Bambino mio,fa’ che il tuo ricordo non sia più strazio.Il mio cuore è un ammasso informedi carne e doloreOgni respiro segna solo la tua assenza,con crudele precisione.

Non è tardi stanotte

Non è tardi stanottePossiamo ancora amarci Come se fosse il primo incontroQuando ci sentivamoPrima di toccarciE con le mani portavamo il cuore sulla pelle

Scelgo le persone vere

Scelgo le persone vereche non fanno scenaquelle che non vogliono essere dell’universo un centroperché gli bastano due occhiper sentirsi a casae pochi amicida tenere accanto

A Spasso con l’Ansia

Mi sveglio e lei apre gli occhi prima di me.Anticipa i pensieri ed il respiro, ne fa affanno.L’Ansia è la mia compagna già da un po’.Arriva ostinata, recalcitrante,a divorarmi l’aria.Comprime lo spazio,accelera il tempo.