Ci rimangono nel cuore anche i figli mai nati.

 

 

Ci rimangono nel cuore anche i figli mai nati.

Quei piccoli semi che non hanno avuto la forza di attaccarsi a noi.

Bozzoli di vita, appesi a un sorriso.

 

Chi ha avuto un aborto spontaneo la conserva questa sensazione,

anche a distanza di anni.

A volte fa i conti,

per calcolare che età avrebbe avuto.

 

Il dolore è sfumato

per chi ora sente voci di bambini.

È un ricordo lontano.

 

Per altre, meno fortunate,

è rimasta una piaga.

Un desiderio appassito.

 

Dovrebbero averla tutte

quella rugiada

che restituisce respiro

e vita.

 


 

Ti ho generato col solo pensiero figlio,

e non sei mai sceso nel mio corpo

come una buona rugiada…

 

ti ho guardato a lungo

ma non ti ho conosciuto mai…

 

Alda Merini – dalla poesia “A mio figlio”

 

 


 

The following two tabs change content below.
Architetto, illustratrice, mamma di due bambine
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *