Concediamogli, ogni giorno, la loro favola, a noi e a loro.

 

“Mamma, mi racconti una storia?”

Ci cercano i bambini. Chiedono attenzione. E questa è la domanda che pongono più di frequente.

Vogliono favole, racconti.

E vogliono che siamo noi genitori a raccontare.

Niente cattura di più la loro attenzione.

 

Perché lì, nel nostro narrare, ci incontriamo.

Incrociamo l’attenzione, l’esserci, il fare ed il pensare, insieme.

Loro ascoltano e chiedono e si emozionano.

E in quei momenti siamo tutti per loro e loro tutti per noi.

 

Quante cose gli insegniamo con il narrare.

Continua a leggere

“Il vecchio e il mare”, un libro da regalare ai ragazzi adolescenti, che insegna a non perdersi, mai.

Se c’è un romanzo che mi è rimasto nel cuore è “Il vecchio e il mare” di Ernest Hemingway.

Ho ripreso a leggerlo dopo circa vent’anni. Ed è stato come ritrovare un vecchio amico, un persona cara.

Continua a leggere

I figli, che ci insegnano a riscoprire le nostre passioni e a condividerle con loro

 

I figli, che ci insegnano a riscoprire le nostre passioni e a condividerle con loro

 

Stamattina mia figlia si è svegliata presto, dopo due giorni di febbre che l’hanno tenuta bloccata a letto.

Non ha fatto colazione, si è seduta a tavola, ha preso un foglio e si è messa a disegnare. Aveva iniziato, la sera prima, un ritratto della protagonista di “Oceania”, Vaiana, ma era troppo stanca e debole per terminarlo.

E ora di buon mattino lei, come prima cosa, disegna.

Rilassata, concentrata, come se non aspettasse altro che finire questo disegno.

Non si accorge nemmeno che la sto osservando, è troppo presa.

Le piace disegnare, più di ogni cosa.

 

Continua a leggere

“Freddie” una favola per grandi e bambini che rivela il vero significato della famiglia

 

Oggi ho letto, tutto d’un fiato, insieme alle mie bambine, il libro “Freddie” di Giovanna Garraffa.

E’ arrivato stamattina, in un piccolo pacco giallo.

E’ una favola per grandi e piccini.

Un libro piccolo, breve, ma che racchiude un mondo.

Continua a leggere

Quello che i figli restituiscono al mondo

Tutto ciò che ti do, ogni giorno, tu lo restituitirai.

 

Restituirari IL TEMPO che ti concedo,

che in te scorrerà lento,

creando gli spazi giusti per cogliere le occasioni e coltivare passioni,

per fermarti senza sentirti perso

e scoprire la bellezza dell’imprevisto;

Continua a leggere

Il linguaggio vero nei disegni dei bambini.

Trovo disegni ovunque.

Riconosco da lontano la mano.

Quelli di mia figlia, la più piccola, hanno i bordi ritagliati, lei adora ritagliare.

Disegna, colora disordinatamente e poi ritaglia con attenzione e sempre maggiore abilità.

La più grande invece adora disegnare,

passa la maggior parte del tempo a tracciare particolari, dettagli, con risultati sorprendenti.

Continua a leggere

Uppitella!

 

<Uppitella!>

Lo dico ogni volta che prendo in braccio una delle mie figlie.

Quando le faccio saltare, le metto a sedere, o quando le sdraio sul lettino.

E’ una parola mia e loro.

Con un significato tutto nostro.

Continua a leggere

A mia figlia. Cose da custodire

 

 

Illustrazione di Felicia Lione

In te c’è un pizzico di magia,

una polverina magica,

come quella delle fate.

 

Si vede solo quando sorridi,

brilla negli occhi e all’angolo della tua bocca.

Continua a leggere